Raggi: incendiati sette cassonetti, da inizio anno 330 distrutti

Cro/Ska

Roma, 20 set. (askanews) - "La scorsa notte sono stati incendiati sette cassonetti per i rifiuti in via Luigi Zambarelli e piazza Ceresi, nel XII municipio, a Roma Sud. Quattro cassonetti e una campana verde (dedicata alla raccolta del vetro) sono andati completamente distrutti, mentre i restanti sono stati danneggiati". Lo scrive la sindaca di Roma Virginia Raggi su Facebook.

"Chi pensa che bruciare i cassonetti sia utile o che, in qualche modo, serva ad intimorire l'amministrazione, si sbaglia di grosso. A questi criminali rispondiamo nell'unico modo possibile: denuncia alla Procura della Repubblica, da un lato, e sostituzione dei beni dati alle fiamme dall'altro. Con tutti i costi che, ovviamente, questo comporta per la cittadinanza: pensate infatti che, dall'inizio dell'anno, sono stati circa 330 i cassoni di Ama distrutti, 120 soltanto nel VII Municipio. Un danno annuo stimabile in oltre 250 mila euro. Soldi nostri, vostri, di tutti. Il danno, oltre ad essere economico, è anche sanitario: chi brucia inquina l'aria che respiriamo".

"Aiutateci a fermare questa vergogna e, se vedete comportamenti strani attorno ai cassonetti, non abbiate timore e chiamate le forze dell'ordine".