Raggi incontra "Lucha y Siesta": replichiamo modello di cohousing

Cro/Ska

Roma, 3 ott. (askanews) - La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha incontrato questa mattina in Campidoglio le donne, insieme ad alcuni bambini, che vivono in Via Lucio Sestio 10, accompagnate dall'operatrice Rachele Damiani e dall'avvocata Carla Rosaria Quinto del Comitato 'Lucha alla città', in vista dell'avvio di un percorso di presa in carico nel rispetto dei bisogni specifici e delle storie individuali di ciascuna.

Presente anche la delegata della Sindaca alle politiche di genere Lorenza Fruci e alcuni mediatori culturali.

Al fine di individuare le soluzioni per garantire la tutela delle donne e dei bambini che oggi risultano occupanti dell'immobile, l'Amministrazione Capitolina avvierà un progetto di 'presa in carico integrata', individuando e accogliendo le esigenze di ciascuna fragilità.

Il progetto prevede la presa in carico di tutte le ospiti e dei bambini in appartamenti individuati da Roma Capitale in cui si potrà replicare il modello di 'cohousing' in cui vivono oggi, garantendo il supporto dei servizi sociali e dei centri antiviolenza. I tempi e le modalità verranno comunicati a ciascuna ospite dal personale competente e nel rispetto della loro privacy.

Al contempo, al fine di tutelare l'esperienza e la valenza di cui il progetto 'Lucha y Siesta' è espressione, è stato confermato al Comitato 'Lucha alla città' un incontro con l'Amministrazione Capitolina per la prossima settimana, al fine di confrontarsi e dialogare in merito ad un percorso di sperimentazione del modello.