Raggi: lo stadio se si fa si deve fare nell'interesse di Roma

Bar

Roma, 20 mar. (askanews) - "La procura ha detto che il procedimento amministrativo dello stadio non è stato toccato dall'inchiesta. Io comunque ho fatto fare degli accertamenti extra, perché dall'esame delle intercettazione era emerso che avrebbero potuto esserci problemi di viabilità. Se lo stadio si fa deve essere fatto bene, nell'interesse dei cittadini e nell'interesse della città. Quindi ho fatto ulteriori verifiche e le sto facendo su tutti questi procedimenti nominati nelle carte dell'inchiesta". Lo ha detto la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ospite di 'Porta a Porta' su Rai1, commentando la vicenda del nuovo stadio della Roma che ha portato all'arresto del presidente dell'Assemblea capitolina Marcello De Vito.

"Sto facendo fare degli accertamenti - ha detto ancora Raggi - per capire se questi procedimenti hanno subito delle deviazioni rispetto al corretto corso amministrativo. Appena letto siamo partiti: accendiamo un faro su questi procedimenti".