Raggi: nessuna nuova discarica o impianto o Tmb nei Municipi romani

Sis

Roma, 24 lug. (askanews) - "Lo ribadisco: non ci sarà nessun nuovo impianto, nessuna discarica, nessun centro di trattamento meccanico biologico. Né nel terzo municipio, né in tutti gli altri". Così la sindaca di Roma Virginia Raggi. "Ieri pomeriggio ho avuto il piacere di incontrare i cittadini del III Municipio per parlare insieme delle attività di trasbordo dei rifiuti che avranno luogo anche nel loro territorio, a Roma nord - ha ricordato la sindaca -. È stato un momento di confronto e di crescita, in cui ho ascoltato le osservazioni dei residenti, avendo la possibilità di spiegare i dettagli di una procedura assolutamente sicura. Le operazioni di trasbordo, a differenza di quelle di trasferenza, avvengono senza che i rifiuti tocchino terra: si tratta quindi di un semplice passaggio da mezzi piccoli che hanno effettuato la raccolta a un camion "madre" più grande che deve portarli agli impianti di smaltimento. Le attività vengono controllate in tempo reale dagli addetti ai mezzi in modo da assicurare il decoro dell'area". "Dopo aver chiesto e ottenuto dalla Regione Lazio il massimo utilizzo degli impianti regionali - ha spiegato ancora Raggi - abbiamo realizzato un piano di estensione del trasbordo su tutto il territorio cittadino. Abbiamo chiesto a tutti i Municipi di indicare aree potenzialmente idonee al trasbordo: gli automezzi compiranno tragitti più brevi e in questo modo potranno effettuare più servizi di raccolta". "Ringrazio il nuovo cda di Ama e tutti i lavoratori per l'importante lavoro che, in questi giorni, stanno portando avanti per la nostra città. Ma non solo. Il mio ringraziamento va anche a tutti i cittadini e ai commercianti che, senza preconcetti, sono disposti ad ascoltare e a darci una mano. Ai cittadini del III Municipio, infine, ho garantito di farmi portavoce con Anas per utilizzare la l'area da noi individuata di sua proprietà e non quella proposta dalla società, che secondo i residenti è troppo vicina alle abitazioni", ha aggiunto Raggi. "Sono felice di aver avuto questo incontro e ne organizzeremo altri in altre zone della città. È importante poter spiegare quanto si sta facendo senza strumentalizzazioni e malintesi. Per confrontarsi anche duramente ma nel rispetto reciproco e con la volontà di trovare soluzioni per il bene di tutti", ha concluso Raggi.