Raggi: promuovere reinserimento sociale dei detenuti

Red/Cro/Bla

Roma, 9 set. (askanews) - "Promuovere la funzione rieducativa della pena e il reinserimento sociale dei detenuti. Questo l'obiettivo dell'approvazione del nuovo protocollo d'Intesa tra Roma Capitale e il ministero della Giustizia - Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria". Così su Instagram la sindaca di Roma, Virginia Raggi, allegando una serie di foto di detenuti al lavoro nelle strade e nei parchi della Capitale.

"Gli ottimi risultati raggiunti quest'anno dai detenuti che hanno partecipato al progetto 'Mi riscatto per Roma', lavorando per la manutenzione delle strade e del verde della nostra città, ci ha spinto a continuare in questa direzione. Con l'approvazione da parte della Giunta Capitolina si può ora procedere alla firma e al rinnovo di questo importante protocollo. Con alcune novità: si delinea la possibilità di prevedere interventi dei detenuti nelle aziende agricole di proprietà di Roma Capitale, come Castel di Guido e Tenuta del Cavaliere. Il nuovo protocollo istituisce, inoltre, una cabina di regia da riunire con cadenza periodica e almeno una volta ogni due mesi per condividere i risultati delle attività avviate", aggiunge.

"Siamo orgogliosi di aver dato vita a questa iniziativa che dimostra come Roma sia una comunità solidale e una città all'avanguardia nell'ambito del sociale. L'apprezzamento internazionale ricevuto per i nostri progetti con i detenuti, avviati a partire dal marzo del 2018, ci spingono ad ampliare sempre di più l'offerta lavorativa su base volontaria per le persone soggette a misure restrittive. Ringrazio il ministero della Giustizia, il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Daniele Frongia assessore Sport, Politiche Giovanili, Grandi Eventi di Roma con delega ai rapporti con il Garante dei detenuti e l'assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale Laura Baldassarre per aver creduto in questo progetto e per essersi impegnati per realizzarlo", conclude Raggi.