Raggi: Regione Lazio vuole trasformare decine cave in discariche -3-

Gtu

Roma, 1 dic. (askanews) - Quindi "opponiamoci ad un clima di egoismo e chiusura. Opponiamoci anche alla logica per cui si ricorre a continui provvedimenti emergenziali per risolvere una crisi ormai strutturale determinata dalla giusta chiusura della discarica di Malagrotta secondo la quale si continuano ad aprire siti costantemente in deroga".

"Questa logica non serve a nessuno", avverta la sindaca pentastellata, assicurando: "Roma non chiuderà i propri confini, continuerà a fare la propria parte e dopo l'approvazione del piano rifiuti regionale Roma potrà costruire gli impianti necessari senza deroghe ambientali e senza deroghe alle norme poste a tutela della salute dei propri cittadini". "Che ciascuno - conclude - faccia la propria parte".