Rai, Anzaldi: Foa in tv, dov'è finita inchiesta su email finto Tria?

Pol/Bac

Roma, 25 mar. (askanews) - "Mentre la commissione di Vigilanza aspetta ancora le risposte della magistratura sul caso dell'email del finto ministro Tria, il presidente della Rai Foa ha iniziato improvvisamente a saltare da una trasmissione del servizio pubblico all'altra, da Tg2 Post a Porta a porta, peraltro a parlare di fake news proprio lui che ne è stato propalatore. Un protagonismo incomprensibile, data la sua posizione. Che fine ha fatto l'inchiesta della Procura di Roma?". Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

"E che fine ha fatto - prosegue - il ruolo di coordinatore dell'informazione, affidato al direttore di Rainews Antonio Di Bella? Le ospitate di Foa sono state concordate con lui e Salini, oppure conduttori e direttori agiscono ognuno per conto proprio? Sul ruolo di Di Bella ho chiesto al presidente Barachini, nel corso della riunione via skype di ieri della commissione di Vigilanza, di richiedere un chiarimento ufficiale alla Rai e la mia proposta ha raccolto il consenso anche di altri commissari, ora aspettiamo risposte dall'azienda", conclude.