Rai, Anzaldi (Pd): al Tg2 a Salvini tempo doppio, Agcom sanzioni

Pol/Bac

Roma, 6 ago. (askanews) - "Matteo Salvini al Tg2 ha avuto almeno il doppio (a volte anche il triplo) di tempo di tutti gli altri leader e il doppio di tempo che ha negli altri tg: lo dicono i dati dell'Osservatorio di Pavia appena inviati alla Vigilanza, che si riferiscono al mese di luglio. Una tendenza ormai consolidata da mesi, uno squilibrio evidente che fa a pezzi il pluralismo e conferma che il Tg2 è stato trasformato il TeleSalvini. Senza contare che premier e vicepremier considerati complessivamente hanno avuto 6 volte il tempo del leader del principale partito di opposizione. Sei a uno è una percentuale davvero senza precedenti. Mi auguro che i responsabili del Pd presentino al più presto un esposto e che l'Agcom sanzioni sul serio, non si giri dall'altra parte". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai, che pubblica una tabella dei dati dell'Osservatorio di Pavia.

"A pagare sia il direttore del Tg2 - prosegue - di tasca sua, non possono essere i cittadini con il canone a saldare la propaganda di Salvini. Perché un telegiornale del servizio pubblico, pagato da tutti i cittadini, riserva questo trattamento di favore al ministro dell'Interno? L'amministratore delegato Salini ha il dovere di spiegare: sbagliano Tg1 e Tg3, che dedicano a Salvini sostanzialmente lo stesso tempo degli altri leader, o sbaglia il Tg2, che gli raddoppia i tempi? Delle due, l'una. Al Tg2 Salvini ha avuto 11 minuti, rispetto ai 5 del Tg1 e 4 del Tg3: più del doppio degli altri tg. E anche il doppio degli altri leader: per Conte e Di Maio 6 minuti, 4 per Zingaretti. Se si considerano Conte-Salvini-Di Maio insieme, hanno avuto 19 minuti al Tg1 contro 5 di Zingaretti, 23 contro 4 al Tg2, 12 contro 3 al Tg3. Numeri da esposto, appunto".