Rai, Anzandi(Iv): Pd-M5S vogliono salvare Foa?Ora presidente donna

Lsa

Roma, 12 ott. (askanews) - "Marcello Foa è ancora lì. Avevamo fatto una promessa: se fossimo andati al governo la prima cosa che avremmo fatto sarebbe stata di rimuovere il presidente Rai, perché è stato votato illegalmente e perché non è mai stato di garanzia. Lo chiedo agli ex compagni di partito del Pd: che fine ha fatto quella promessa?". E' quanto ha dichiarato il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, in un'intervista al quotidiano "La Stampa".

Sul presidente della Rai, Anzaldi ha detto che "Non sono accettabili gattopardismi: dov'è il cambiamento promesso? Sulla nomina di Foa, sulla seconda votazione in Vigilanza ritenuta illegittima, pende ancora la richiesta di accesso agli atti presentata dai capigruppo del Pd Graziano Delrio e Andrea Marcucci. Il Pd se lo é dimenticato? E il segretario Nicola Zingaretti ha cambiato idea?".

Alla richiesta se Italia Viva abbia in mente qualche nome come possibile nuovo presidente della Rai, Anzaldi ha spiegato che in quel ruolo vedrebbe bene "una donna. Una come Lilli Gruber, o Alessandra Ravetta, ma anche Maria Latella. Di nomi ce ne sono. Basta una giornalista, una professionista, che possa essere davvero di garanzia per il pluralismo. Invece siamo andati a prendere uno, Foa, che faceva tweet sovranisti e insultava persino Sergio Mattarella".