Rai: Bobo Craxi 'rinuncia di Rai3 a proiezione Hammamet censura sovietica e franchista'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 ott. (Adnkronos) – "Qual è il nesso fra la messa in onda di un film che romanza una vicenda storica di un uomo di Stato che hanno già visto oltre un milione di italiani e la candidatura di un suo discendente? Mi sfugge. Rai3 ha operato una imbarazzante censura". In una serie di Tweet, Bobo Craxi si scaglia contro la decisione di Rai3 di posticipare al 26 novembre la proiezione di 'Hammamet', il film sulla vita di Bettino Craxi, prevista originariamente per venerdì 1mo ottobre. Il figlio dell'ex leader socialista se la prende anche con il direttore della rete Franco Di Mare: "Il direttore di Rai 3, grillino, pensa di essere il direttore dell’Eiar", scrivo Craxi. E ancora: "Lei sa che la censura è una prassi da regime sovietico e franchista?".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli