Rai, cdr Tg2: redazione divisa ma dialettica mai diventi ingiuria

Fdv

Roma, 1 feb. (askanews) - "Il Comitato di redazione del Tg2 stigmatizza l'aggressione verbale, che ha sfiorato quella fisica, da parte di un collega contro il segretario dell'Usigrai Di Trapani, al quale va la nostra solidarietà. In ogni ambito del nostro lavoro, il legittimo diritto di critica non deve travalicare il rispetto per le persone e l'impegno professionale dei colleghi, essendo la crescita della testata un obiettivo comune. A tale scopo come Cdr abbiamo cercato di garantire un dibattito ordinato e l'unità della redazione, recependo in un unico documento le diverse posizioni emerse durante l'assemblea. Il tentativo non è riuscito a concretizzarsi in una sintesi condivisa quantomeno dalla maggioranza dei colleghi presenti. Ciò non toglie la necessità di ribadire che la dialettica, anche aspra, non possa mai sfociare nell'ingiuria". Lo si legge in un comunicato del cdr del Tg2.