Rai, Codacons chiede la sospensione di Porta a Porta

Tor

Roma, 19 set. (askanews) - Sospensione a tempo determinato per "Porta a Porta". A chiederla il Codacons, dopo la bufera che ha investito il conduttore Bruno Vespa. "Chiediamo alla Rai di sospendere la messa in onda del programma per un periodo non inferiore a un mese, considerata l'inequivocabile gravità dei fatti contestati da più parti - spiega il presidente Carlo Rienzi - Si tratta di un episodio gravissimo che deve portare l'azienda a dare un segnale forte contro ogni forma di violenza alle donne e di rispetto nei confronti delle vittime". "Ci aspettiamo dalla Rai tolleranza zero e provvedimenti immediati contro una delle pagine più brutte della televisione italiana" - conclude Rienzi.