Rai, Di Nicola (M5s): serve maggior impegno editoriale storico

Tor

Roma, 11 feb. (askanews) - "In Rai serve un'operazione culturale intorno ad alcuni fatti storici così come sulla cronaca nel caso del boss Graviano, le cui parole su Berlusconi non sono chiaramente oro colato, ma chi fa cronaca ha il dovere di tenerne conto". Lo ha dichiarato il vicepresidente della Vigilanza Rai Primo Di Nicola, del MoVimento 5 Stelle, intervenendo in Commissione.

"Credo ci sia il bisogno di un racconto obiettivo su vicende che vanno riscoperte e narrate alle giovani generazioni - ha spiegato Di Nicola -. Questo riferimento è al periodo bellico e post bellico, tra cui anche le Foibe. A partire da questa vicenda possiamo cogliere l'occasione per invitare la Rai a un impegno maggiore a rivisitare quel periodo, che sono gli anni più importanti per la fondazione della Repubblica. Sarebbe bello fare anche in Italia quell'operazione che sta per fare il New York Times andando a riscoprire la storia della fondazione americana con tutte sue contraddizioni. Un maggiore impegno editoriale in questa direzione è auspicabile".