Rai,Foa: custode memoria grazie a canone e servizio pubblico

Lsa

Roma, 19 lug. (askanews) - "Se la Rai non fosse vincolata ad essere, grazie al canone e al suo ruolo di servizio pubblico, la custode della memoria collettiva, noi perderemmo gran parte della nostra storia". Il presidente della Rai, Marcello Foa, ha voluto rimarcare la missione della Rai in occasione del convegno al Senato per celebrare i 50 anni dell'allunaggio che ricorrono domani. Per l'occasione è stato presentato il film documentario sull'allunaggio, realizzato da Franco Brogi Taviani con materiale delle teche Rai, che sarà trasmesso domani sera.

Dopo aver espresso soddifazione per i numerosi eventi che vedono la Raimcollaborare con il Senato, tra cui il convengo di oggi, Foa ha spiegato che il 20 luglio del 1969, con la diretta dell'allunaggio, la Rai "è diventata una tv di massa. Gli italiani hanno vissuto in diretta un evento storico".