Rai: Foa, ''M'illumino di meno' da provocazione radiofonica a centro agenda politica' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – “Diffondiamo una cultura della sobrietà – prosegue la Zambotti – una trasmissione radiofonica può offrire esempi di stile di vita e di scelte di consumo che, attraverso la radio, possono diventare scelte pop, alla portata di tutti. La radio si presta a un’interazione immediata con gli ascoltatori, anche perché la voce è qualcosa con cui le persone si sentono più protette rispetto all’immagine”.

“’M’illumino di meno’ dà voce agli ascoltatori – dice Massimo Cirri, conduttore di Caterpillar assieme alla Zambotti e testimonial della campagna – Ci sono migliaia di adesioni, dalle Istituzioni, alle scuole, agli spettatori. Cambiare è possibile e un filo conduttore del cambiamento è la felicità di cambiare che noi riscontriamo nel nostro pubblico, che ci racconta la contentezza del fare scelte più rispettose dell’ambiente. Grazie alla radio, abbiamo il vantaggio di parlare alle persone che sono nella dimensione del fare e questo è un vantaggio rispetto alla televisione che, invece, parla a corpi sul divano”.