Rai, Giacomelli: parere Vigilanza apre confronto con ad su piano

Pol/Arc

Roma, 7 nov. (askanews) - "Il parere approvato con voto unanime dalla Vigilanza è una prima presa di posizione ed un buon punto di partenza per il confronto con l'amministratore delegato sulle linee portanti del Piano Industriale. Ci sono questioni strutturali che meritano di essere affrontate e che il contratto di servizio indica puntualmente, questioni che non appartengono alla dialettica maggioranza opposizione ma che sono decisive per il futuro della Rai e del servizio pubblico. Sarà interessante capire, nell'audizione di Salini, se e come questo piano fornisce delle risposte". Lo dice, a margine dei lavori della Camera, il vicepresidente della Vigilanza Rai, Antonello Giacomelli. Che però non si sbilancia sul tema delle nomine dei nuovi direttori. "Nomine imminenti? Non lo so e non me ne occupo. Personalmente troverei illogico un percorso di nomine a rate tra generi, reti e testate oltretutto senza un quadro definito della riorganizzazione di poteri, procedure e responsabilità ma questa è una competenza diretta ed esclusiva di Salini, dovete chiedere a lui".