Giornalista Rai denuncia: "Costretta in stanza con collega che soffre di flatulenza”

Rai, giornalista denuncia: “In stanza con collega che soffre di flatulenze”
Rai, giornalista denuncia: “In stanza con collega che soffre di flatulenze”

La giornalista del Tg1 Dania Mondini ha denunciato i suoi superiori per averla messa in stanza con un collega che soffre di problemi di flatulenza ed eruttazioni.

La vicenda risale al 2018 quando la cronista avrebbe avuto alcuni problemi con i suoi superiori che per punirla l’avrebbero messa in stanza con un collega che non trattiene i rutti e i peti.

Responsabili gli allora vicedirettori di testata: Filippo Gaudenzi, Marco Betello, Piero Felice Damosso, Andrea Montanari e Costanza Crescimbeni.

Il caso è finito in Procura, a Roma, e il pubblico ministero ha aperto un fascicolo per stalking.

LEGGI ANCHE: Enrico Varriale indagato per stalking, l'ex: "Mi ha picchiata"

A nulla sarebbero valse le sue lamentele, tanto da essere ulteriormente presa di mira: a detta della cronista le vennero affidati servizi banali e sarebbe stata spesso ripresa per piccoli errori durante la conduzione del tg.

La tesi di Dania Mondini, che porta in Tribunale i referti medici che documentano lo stress per il demansionamento, viene sostenuta da una collega. Altri cinque giornalisti del Tg1, sentiti dal Pm, negano che ci siano state ritorsioni.

LEGGI ANCHE: Carlo Conti vittima di stalking, la denuncia

La procura di Roma chiede l’archiviazione del caso ma la procura generale è di diverso avviso: il pg Marcello Monteleone avoca a sé l’inchiesta, togliendola di fatto al pm, e prosegue a indagare per stalking i cinque giornalisti Rai.

GUARDA ANCHE: Come tutelare la riservatezza del dipendente che segnala illeciti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli