Rai, M5s: su bando aspettiamo audizioni. Barachini non a nome Vigilanza

Pol/Gal

Roma, 14 gen. (askanews) - "Sulla selezione interna RAI per la regolarizzazione di 250 giornalisti riteniamo doveroso aspettare le relative audizioni in Commissione di Vigilanza Rai, prima di poterci esprimere su eventuali criticità e sul perimetro della selezione stessa. Ciò nonostante, prendendo visione della mail inviata da Barachini alla RAI sulla questione, ho constatato come il Presidente abbia scritto di aver 'raccolto unanime condivisione dei commissari', parlando di fatto a nome di tutti i membri della commissione di Vigilanza RAI, anche di quelli del MoVimento 5 Stelle". Così Francesca Flati, deputata del MoVimento 5 Stelle e Capogruppo della commissione di Vigilanza Rai.

"È giusto dunque fare chiarezza: noi abbiamo condiviso la proposta dell'invio di una lettera per fare chiarezza su requisiti e per richiedere un'audizione, ma non abbiamo mai espresso accordo alla richiesta di proroga del concorso, decisione che non spetta alla Vigilanza, bensì alla RAI stessa -precisa Flati -. La Commissione potrà e dovrà, invece, segnalare a Viale Mazzini eventuali rilievi laddove dovessero emergere durante l'audizione".