Rai, Margiotta (Pd): da Capitanio goffa difesa, Tg2 proprietà Lega

Pol/Bac

Roma, 6 ago. (askanews) - "Se c'è qualcuno che manipola i dati dell'Osservatorio, è il leghista Capitanio. D'altronde, se davvero pensa senza temere di passare per ridicolo che addirittura il Tg2 favorisca il Pd, perché non presenta un esposto all'Agcom? Con Sangiuliano il Tg2 è diventato TeleSalvini, questa è la verità sotto gli occhi di tutti". A dichiararlo è il senatore Pd Salvatore Margiotta, componente della commissione di vigilanza Rai che prosegue "i dati della Lega vanno considerati insieme a quelli del Governo, visto che Salvini parla praticamente sempre come ministro e vicepremier. Se si sommano i numeri di Lega, M5s e Governo, la maggioranza al Tg2 arriva in prime time al 50,7%, contro il 18,5% del Pd, unico partito di reale opposizione visto che Fdi e Fi sono sempre d'accordo con la Lega".

"Anche sui leader, Capitanio dice balle: nella tabella dell'Osservatorio di Pavia Renzi, Calenda, Delrio neanche figurano! Se si sommano gli esponenti Pd presenti (Zingaretti, De Micheli, Misiani, Mirabelli) si arriva a 10 minuti di parola, contro i 22 minuti di Salvini: più del doppio. Senza contare gli altri leghisti come Molinari e Molteni. Insomma, Capitanio con la sua difesa d'ufficio - conclude Margiotta - non fa che confermare che il Tg2 pagato da tutti gli italiani viene gestito come una proprietà personale del leader della Lega"