Rai, Molinari: con nuove nomine occupazione militare del Pd

Pol/Vep

Roma, 13 gen. (askanews) - "Hanno trasformato la Rai da Tv pubblica al servizio di tutti gli italiani a Tele Pd. Siamo di fronte al più chiaro dei conflitti d'interesse da parte dell'Ad Salini. Questa sinistra che si riempie la bocca di antifascismo e democrazia è la prima a voler mettere a tacere a chi non è allineato alle sue idee. Alla faccia del pluralismo dell'informazione. Le nuove nomine assomigliano più ad un'occupazione militare del Pd in Rai e confermano che non sanno più come fermare la Lega e chi non la pensa come loro". Lo dichiara il capogruppo alla Camera della Lega Riccardo Molinari.