Rai, Morelli (Lega): inciucio bocciato, Salini alla frutta

Rea

Roma, 14 gen. (askanews) - "Salini esce con le ossa rotte dal Cda Rai sulle nomine: il tentativo di inciucio è stato bocciato, isolando totalmente l'amministratore delegato, il quale potrà fare i cambiamenti solo grazie alla riforma renziana che premierà un Pd pronto a far man bassa della Tv di Stato. Non c'è accordo su nomine guidate solo da interesse di parte e non da un sano progetto industriale, che però svelano chi è veramente Salini, un nominato che finora ha dimostrato di odiare la Rai ed essere lungimirante solo per quel che riguarda se stesso, cercando accordi innaturali persino inaugurando il tentativo di governo giallo-nero". Così Alessandro Morelli, deputato e responsabile Editoria della Lega.