Rai, Mulè (Fi): A com sanziona quella del governo M5s-Pd

Tor

Roma, 14 feb. (askanews) - "Com'era la storia del 'fuori la politica e le lobby dalla Rai'? Un'altra, enorme falsità: adesso è l'Agcom a sanzionare la Rai del governo 5stelle-Pd per mancato rispetto dei principi di indipendenza, imparzialità e pluralismo, decisione pesante che si inserisce in un contesto viziato da incapacità e parzialità nelle decisioni. Da oltre un anno, dati alla mano, Forza Italia denuncia questa intollerabile situazione e riceve in risposta arroganti silenzi". Così, in una nota, il deputato e capogruppo di Forza Italia in commissione Vigilanza Rai, Giorgio Mulé.

"Eppure - aggiunge - l'obiettivo primario del servizio pubblico dovrebbe essere quello di garantire a tutti i cittadini un'informazione obiettiva, esaustiva e di qualità eppure nonostante i tanto sbandierati slogan sono caduti proprio sulla loro propaganda da quattro soldi. Inoltre, sono soddisfatto che l'Agcom abbia ritenuto corretto sanzionare la Rai per la mancata trasparenza sulla vendita degli spazi pubblicitari: qualcuno a viale Mazzini avrà di che pensare e rendere conto. Nel frattempo resta da pagare una multa da un milione e mezzo di euro, che non dovrebbero saldare i cittadini ma i responsabili di queste violazioni".