Rai, Mulè (Fi): felici di non essere nel fronte sovranista

Pol/Luc

Roma, 16 gen. (askanews) - "Forse ebbro dopo la tornata di nomine che ha visto il suo consigliere di riferimento nel cda Rai raccogliere le briciole cadute dal tavolo della spartizione a Pd e Movimento 5Stelle, l'onorevole Mollicone di Fratelli d'Italia, componente della commissione di Vigilanza, rivendica la 'strenua difesa di una visione nazionale e realmente sovranista del servizio pubblico'. Con invito alla Lega di costruire un 'fronte genuinamente sovranista' in Rai. Per quanto ci riguarda siamo felici di non essere chiamati a raccolta da Mollicone perché la Rai non dovrebbe essere né sovranista né di sinistra né populista: dovrebbe essere piuttosto lasciata in pace dalla politica e affidata nel nome di un pluralismo culturale vero a manager e dirigenti all'altezza. E attualmente non c'è nessuna delle due condizioni". Lo afferma, in una nota, Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e capogruppo in commissione Vigilanza Rai.