Rai: niente omaggi natalizi, ma un assegno all'ANMIL

Pol/Gal

Roma, 17 dic. (askanews) - La Rai anche quest'anno ha devoluto in beneficenza la cifra destinata agli omaggi natalizi. Lo rende noto l'ufficio stampa di viale Mazzini.

Oggi pomeriggio il Presidente Rai Marcello Foa ha consegnato un assegno a Zoello Forni, Presidente nazionale dell'ANMIL, l'Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro.

"Quello degli incidenti e delle morti sul lavoro - dice Marcello Foa - è un fenomeno ancora molto grave e preoccupante nel nostro Paese. Ciò che fa la vostra associazione è molto importante, in tema di educazione alla prevenzione oltre che nella cura delle famiglie delle vittime di infortunio. Ecco perché la Rai è fiera di dare, quest'anno, il suo contributo all'ANMIL. Pensiamo sia necessario sensibilizzare sull'argomento, e soprattutto prevenire. Sicuramente molti passi avanti sono stati fatti, basti pensare a quanto poco venissero rispettate le norme di sicurezza, a quanto fosse frequente vedere un operaio su un'impalcatura senza il caschetto di protezione. Adesso tutto questo sta pian piano cambiando, ma c'è ancora molta strada da fare. Speriamo - conclude il Presidente Rai - che il nostro contributo possa fornire un aiuto al vostro impegno anche in questa direzione".

"La nostra Associazione è profondamente grata alla Rai per un gesto che conferma la sua sensibilità verso il tema degli infortuni e della sicurezza sul lavoro - commenta il Presidente dell'ANMIL Zoello Forni - e grazie anche a questo gesto ci impegneremo sempre di più per la prevenzione degli incidenti rafforzando ulteriormente l'attività che svolgiamo su tutto il territorio nei confronti degli studenti per contribuire alla costruzione di una sempre più solida cultura della sicurezza in ambito lavorativo".