Rai, Pd: grave se omissioni al Parlamento su sponsorizzazioni siti

Pol/Arc

Roma, 6 mar. (askanews) - "Da alcuni giorni importanti trasmissioni televisive e alcuni siti diffondono notizie, corredate da documenti, di presunte sponsorizzazioni della Rai a società di comunicazione che in passato sono state legate ad attuali dirigenti di viale Mazzini. In particolare, queste notizie chiamerebbero in causa un alto dirigente a cui adesso sarebbe affidata proprio la gestione delle sponsorizzazioni. La Rai, dopo un'interrogazione parlamentare, ha negato che ci fossero sponsorizzazioni di questo tipo. Ora però sta emergendo un'altra verità". Lo scrive in una nota il vicecapogruppo Pd alla Camera dei Deputati, Michele Bordo.

"Chiediamo alla Rai e a all'Ad Salini - prosegue - di fare luce sulla vicenda, che riguarda innanzitutto i soldi degli italiani che sono azionisti del servizio pubblico. Sarebbe grave se su questo argomento ci fossero mancanza di trasparenza e addirittura omissioni di informazioni nei confronti del Parlamento della Repubblica italiana".