Rai Radio1: "Radio di bordo" racconta la "Cento Vele"

Sar/Red
·1 minuto per la lettura

Roma, 10 lug. (askanews) - Le "Cento Vele" sono diventate 200. La celebre regata nazionale questa volta stata un "rendez vous" che ha coinvolto appassionati e diportisti di ogni et, in una festa del mare con partenza e ritorno dal Porto turistico di Roma, su barche di ogni misura. L'edizione, la numero 24, stata dedicata ai medici e infermieri in prima linea contro il covid. Il racconto della giornata a "Radio di Bordo", il settimanale di Rai Radio1, immerso nelle storie di mare, in onda sabato 11 luglio, dopo il Gr1 delle 10.00. Altra voce dal mare, quella del capitano di vascello Gianfranco Bacchi, comandante della nave scuola della Marina Militare, Amerigo Vespucci, raccolta nel momento in cui il veliero ha attraversato lo Stretto di Messina, impegnato nell'annuale campagna d'istruzione con a bordo 106 giovani allievi ufficiali della prima classe dell'Accademia, in addestramento. E poi altre tre voci, quelle di Salvatore Scollo, Hushmand Toluian e Guglielmo Persano, studenti di Architettura all'universit di Catania, che tra mille e pi proposte, hanno vinto il concorso ideato dal marinaio e scrittore Simone Perotti per disegnare una Bandiera del Mediterraneo. Infine viaggio a Linosa, dove nidifica un uccello marino simbolo del mar Mediterraneo: la berta maggiore. Conduce Raffaele Roselli. La regia di Luca Bernardini.