Rai, Usigrai: problema Tg2 è direzione, non le parentele

Pol/Tor

Roma, 6 ago. (askanews) - "Per parlare delle tensioni interne al Tg2 non serve scomodare parentele, che piuttosto rischiano di distogliere l'attenzone dalle legittime e fondate critiche alla direzione di Gennaro Sangiuliano, come ha spiegato meglio di noi l'AgCom". Lo afferma in una nota l'Usigrai, sottolineando che "Federica Corsini è entrata in Rai nel 1997, oltre 10 anni prima di conoscere l'attuale marito. È stata assunta dopo aver vinto una causa durata 5 anni. Ed ha ottenuto il contratto giornalistico nel 2013, dopo aver superato una selezione interna". E dunque "come tutte e tutti, anche Federica Corsini deve essere valutata per la sua storia e per le sue capacità professionali, lontano dagli stereotipi della "moglie di...""

"Quanto ai fatti relativi al Tg2, e in generale su tutta la Rai - aggiunge la nota- l'Usigrai continuerà a lottare per un Servizio Pubblico rispettoso dei principi di autonomia, indipendenza e pluralismo sui quali è fondato il contratto di Contratto di Servizio".