Rai, Zerocalcare al Festival d’animazione “Cartoons on the Bay”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Pescara, 3 giu. (askanews) - "Sta serie sta andando super bene sono molto contento. Fare fumetti è proprio un mestiere ma e anche vero che farlo per dieci anni o ce stà un po' de passione o effettivamente è abbastanza complicato". Lo ha dichiarato Michele Rech, in arte Zerocalcare, che oggi con la sua presenza ha animato le sale di Cartoons on The Bay la manifestazione internazionale giunta alla sua 26esima edizione promossa dalla Rai e organizzata da RaiCom, dedicata all'animazione cinematografica, televisiva e cross-mediale.

"La cosa che ho imparato quando cercavo di fare i fumetti - ha dichiarato Zerocalcare - è l'importanza dell'autodisciplina se non c'hai qualcuno che te sta con il fiato sul collo arrivi a pagina tre smetti e poi riprendi, smetti e poi riprendi", ha proseguito il fumettista. Alla domanda su chi sia più vero tra il cartoonist e il personaggio della serie televisiva di "Strappando lungo i bordi" ha risposto di aver iniziato a disegnare i suoi personaggi proprio "per poter dire quello che io non posso dire, come la volta che non mi andava di ospitare un amico a casa mia a dormire, io non avevo il coraggio e allora ho disegnato un fumetto per farglielo capire", ha aggiunto.

Zerocalcare ha ritirato il Premio Sergio Bonelli 2022. Motivazione della giuria: "Un cartoonist che ha saputo trasporre il suo ironico e personalissimo stile sugli schermi e sui teleschermi". La giuria composta da Roberto Genovesi, direttore artistico Cartoons on The Bay; Davide Bonelli, Direttore Generale Sergio Bonelli Editore; Michele Masiero, Direttore Editoriale Sergio Bonelli editore; Pierluigi Colantoni, Direttore Comunicazione Rai; Maurizio Imbriale, Vice direttore Offerta Canali Rai.

La giuria ha assegnato il Premio Bonelli 2022 anche a Carlos Grangel, padre di Emily, la sposa cadavere che per l'occasione campeggia sul manifesto della rassegna, raffigurata mentre passeggia sulle acque adriatiche di Pescara, con la seguente motivazione: "All'artista spagnolo che ha dato un contributo fondametnale alla definizione visuale di tanti characters nell'immaginario collettivo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli