Rai3 sposta "Hammamet" al 26/11. Bobo Craxi: "Di Mare pensa di stare all'Eiar"

·1 minuto per la lettura
14 candidature alla 66a edizione dei Premi David di Donatello per Hammamet di Gianni Amelio, Roma, 26 Marzo. ANSA/MYMOVIES (Photo: MYMOVIESANSA)
14 candidature alla 66a edizione dei Premi David di Donatello per Hammamet di Gianni Amelio, Roma, 26 Marzo. ANSA/MYMOVIES (Photo: MYMOVIESANSA)

“A proposito della messa in onda del film ‘Hammamet’, originariamente prevista venerdì scorso, Rai3 informa che nell’ambito di una normale attività di modulazione del palinsesto l’opera di Gianni Amelio verrà trasmessa il 26 novembre”. Così Rai3 in una nota comunica la riprogrammazione del film in cui Pierfrancesco Favino interpreta Bettino Craxi.

“Qual è il nesso fra la messa in onda di un film che romanza una vicenda storica di un uomo di Stato che hanno già visto oltre un milione di italiani e la candidatura di un suo discendente? Mi sfugge” scrive su Twitter Bobo Craxi, che punta il dito contro il direttore della rete Franco Di Mare: “Il direttore di Rai 3, grillino, pensa di essere il direttore dell’Eiar”, scrivo Craxi. E ancora: “Lei sa che la censura è una prassi da regime sovietico e franchista?”.

“Non conosco le motivazioni precise che hanno spinto la Rai ad annullare la proiezione di questo bellissimo film, ma sono assolutamente certa che la Rai, che è coproduttrice del film, avrà interesse a riprogrammarlo quanto prima” commenta invece Stefania Craxi.

Riccardo Nencini, senatore del Psi e presidente della commissione Istruzione e cultura del Senato, preannuncia “una bella interrogazione parlamentare oltre al coinvolgimento della Commissione di Vigilanza Rai. Semplice e diretta: perché? Elezioni alle porte? Si sapeva da mesi. A proposito: Fedez da Fazio domenica parlerà di Orietta Berti? Un Craxi candidato? Si sapeva da tempo. Film sovversivo? Ma per piacere. L’Italia rigurgita di saluti fascisti, inneggiano a Hitler, i moralisti della Bestia si scoprono peccatori e la Rai che fa? Censura un bel film”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli