Rampelli (Fdi): con Greta ecosistema a centro dibattito mondiale

Pol/Bac

Roma, 25 set. (askanews) - "Quello di Greta è un fenomeno che si presta a molte letture. Dal mio punto di vista, anche per sensibilità personale, si tratta di una occasione mondiale per rimettere i problemi dell'ecosistema al centro dell'attenzione. Certamente c'è anche una strumentalizzazione dell'immagine di Greta, una bambina che andrebbe protetta e non sovraesposta, ma questo fastidio è ampiamente ripagato dal fatto che si torna a discutere di come contrastare le alterazioni climatiche e il rischio consunzione del pianeta". È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia.

"Siamo ovviamente d'accordo - ha aggiunto - alla guerra senza quartiere all'evasione fiscale ma vogliamo che si prenda di petto la grande evasione che, invece con questi governi, la passa sempre liscia. Bisogna capire chi viene favorito dall'utilizzo dei bancomat e dalle carte di credito. Siamo sicuri che non serva a ingrassare le casse delle banche? Infine una considerazione: non si riesce a capire perché se l'Unione europea non dà questo tipo di indicazioni, ci sono Stati nei quali circola tranquillamente la banconota da 500 euro mentre in Italia è sparita, perché qui da noi s'intende introdurre questa misura".