Rampelli (FdI): nessun rischio di dittatura in Italia

Bar

Roma, 20 set. (askanews) - "Le persone intellettualmente oneste possono riconoscere che non esiste in Italia nessun rischio di instaurazione di una dittatura". Lo ha affermato Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia, nel corso di un dibattito ad Atreju sulle riforme.

Rampelli ha spiegato che serve un sistema "nel quale chi vince governa per cinque anni e chi perde fa l'opposizione. Chi ha paura - si è chiesto - della democrazia in Italia?".