Rampelli (Fdi): a Roma si spara, città terra di nessuno

Pol-Afe

Roma, 24 ott. (askanews) - "Roma allo sbando, città ormai terra di nessuno. La notizia del giovane 24enne ucciso da due criminali, ancora in fuga, con un colpo di pistola mentre si trovava con la fidanzata davanti a un pub in zona Appio, è allarmante quanto dolorosa. La percezione è che sia pericoloso girare per Roma, con il rischio di rimetterci la pelle. È l'ennesima conferma della mancanza di sicurezza nella Capitale e della carenza sul territorio di un numero adeguato di presidi delle Forze dell'Ordine. Nell'esprimere vicinanza ai familiari della vittima auspico che si agisca nella Capitale con il pugno duro, che si dichiari guerra al degrado e alla delinquenza e che i due criminali vengano presto assicurati alla giustizia". È quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.