Rampelli: pdl Roma capitale da avviare insieme ad autonomie

Pol-Afe

Roma, 19 lug. (askanews) - "Le nuove autonomie regionali passino a due condizioni: che scuola e beni culturali rimangano allo Stato e che sia contestualmente differenziato il ruolo di Roma Capitale. Non si capisce perché nella bozza di governo alcune regioni debbano avere poteri speciali e lo stesso principio non sia considerato per Roma capitale. Non possono esserci due pesi e due misure. L'una senza l'altra non sta in piedi. Noi presenteremo una proposta di legge per Roma capitale, visto lo stallo di Lega Nord e 5 Stelle e la vergognosa inedia di Zingaretti e della Raggi". E' quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.