Rampelli: Pil cala, Italia schiacciata da assistenzialismo M5s

Adm

Roma, 31 gen. (askanews) - Il Pil italiano cala a causa dell' "assistenzialimo grillino" e di una "manovra economica sinistrorsa". Lo dice Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

"Sarebbe già un successo - afferma - poter dire che la nostra economia è rimasta inchiodata su se stessa, in quell'equilibrio negativo che frena produzione, investitori e mercati. Leggendo i dati Istat, con il Pil che nel quarto trimestre è diminuito dello 0,3% rispetto al trimestre precedente, il quadro è anche peggiore".

"Calano industria e agricoltura, quel poco di ricchezza prodotta evapora in picchiata verso il basso, maggior discesa dall'inizio del 2013. Intanto che il ministro Gualtieri aspetta il 'rimbalzo' del Pil, l'Italia rimane schiacciata nella morsa dell'assistenzialismo grillino e da una manovra economica sinistrorsa senza crescita e investimenti".