Raoul Bova spiega perché non sposa la madre dei suoi figli


Raoul Bova, intervistato dal settimanale "Novella2000", è tornato a parlare di matrimonio.
L'attore, che è legato sentimentalmente dal 2013 a Rocìo Munoz Morales, da cui ha avuto due figlie, Luna e Alma, ha escluso almeno per il momento di convolare a nozze.
Sono in molti infatti che sperano di vedere la coppia giurarsi amore eterno, in primis l'attrice spagnola che più di una volta ha ammesso di aspettare con ansia la proposta di matrimonio.
Al magazine ha detto: "So che lei aspetta la mia proposta, ma al momento non abbiamo tempo per organizzare il tutto, siamo troppo impegnati con il lavoro…".
"L’intenzione c’è, però, da parte di entrambi…Forse il prossimo anno…", ha confidato.
Il 51enne ha inoltre affermato di essere stato molto orgoglioso della compagna che è stata la madrina della 79esima Mostra del Cinema di Venezia.
Ha dichiarato: "Non ha bisogno certo dei miei consigli… Rocio sta facendo la sua splendida carriera, è molto apprezzata e la sostengo in tutti i modi possibili…".
"Sta scalando la vetta nel mondo del cinema…", ha aggiunto.
In una recente intervista a "Tv Sorrisi e Canzoni" Raoul ha raccontato come è stato entrare nel cast della serie tv "Don Matteo".
Ha infatti preso il posto di Terence Hill che ha lasciato dopo più di 12 anni lo show.
"Sono onorato di essere entrato in una produzione storica come questa e di proseguire il cammino che ha percorso Terence Hill per tanti anni. Si sente ancora adesso la bella atmosfera che ha creato. Quel set è un posto speciale", ha confessato.