Rapetto: hacker russi corsari di Putin, destabilizzano governi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 lug. (askanews) - "La Russia interpreta Internet come i mari ai tempi di Sir Francis Drake e ha mutuato le 'lettere di corsa' che autorizzavano gli arrembaggi. Agli ordini di Putin ci sono corsari chiamati a sdebitarsi per aver potuto agire indisturbati per anni. Le gang che seminano il panico nei sistemi informatici di aziende e istituzioni sono il braccio tecnologico del crimine organizzato". Lo ha detto il generale della GdF Umberto Rapetto, specialista in cyber sicurezza, intervistato dal "Quotidiano Nazionale".

"I criminali informatici - ha aggiunto il generale - possono aver acquisito informazioni fondamentali setacciando i sistemi pubblici e privati in cui erano custoditi dati per i processi decisionali di carattere politico, sociale, economico, finanziario. A loro si deve la presumibile superiorità di informazione indispensabile in caso di conflitto o sfida. Il loro 'semilavorato' ha permesso all'industria delle fake news e della stampa pilotata (RT o Russia Today in primis, ma anche testate web italiane) di sfornare notizie calibrate per determinare destabilizzazione".

"La campagna elettorale - ha concluso Rapetto - risentirà del ristretto arco temporale e incrementerà il valore ponderale dei social network che da anni hanno consolidato la capacità di influenzare opinioni e sentimenti di masse di persone prive di anticorpi culturali e di lettura critica. La propaganda digitale russa non sponsorizza 'prodotti' interni, ma riesce a falsare la realtà e a distorcere la percezione di quel che altre fonti possono trasmettere. Una notizia infondata ma verosimile può avere effetti sconfortanti. La verifica sarebbe più lenta del suo propagarsi e una smentita, pur documentata, verrebbe sommersa da uno tsunami di fake news pronte per smontare il ripristino della verità. Un arsenale di bufale è pronto per certi italiani che da Facebook condivideranno una notizia con amici e follower".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli