Rapina due volte lo stesso centro scommesse nel Milanese: preso

Red-Alp

Milano, 28 gen. (askanews) - I carabinieri hanno eseguito un fermo di iniziativa nei confronti di un 61enne pregiudicato italiano accusato di aver rapinato per due volte consecutive un centro scommesse a Rozzano, alle porte di Milano. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che dalle indagini svolte dai militari della locale Tenenza sui colpi messi a segni il 10 e il 18 gennaio scorsi, è emersa la responsabilità del disoccupato senza fissa dimora che, in entrambe le circostanze, si era introdotto nel centro scommesse con indosso un passamontagna e minacciando con un taglierino i dipendenti costringendoli a consegnare l'incasso per un ammontare complessivo di 7.000 euro.

I carabinieri hanno inoltre recuperato in un garage di Milano, nelle disponibilità del 61enne, gli indumenti indossati nel corso delle rapine. L'uomo è stato recluso nella casa circondariale di San Vittore.