Rapina e abusa di un’anziana incontrata online: arrestato 29enne

29enne maniaco seriale

Bruttissimi episodi di violenza avvenuti nelle ultime ore nel capoluogo lombardo. Sarebbero almeno tre i casi registrati in 24 ore: il primo ai danni di una turista russa palpeggiata al McDonald’s, il secondo riguarda un uomo che si masturbava dietro a una donna e davanti a tutti e l’ultimo ai danni di una giovane studentessa sul tram. In aggiunta, un 29enne maniaco seriale è stato arrestato con le accuse di abuso e rapina ai danni di un’anziana di 70 anni conosciuta sul web. La donna, da quanto si apprende, sarebbe stata violentata per 11 ore, dalle 22 del 3 novembre fino alle ore 8 del giorno seguente. Tuttavia era stata proprio la vittima a contattare il suo aggressore.

Arrestato 29enne maniaco seriale

Una donna anziana di 70 anni aveva conosciuto sul web un giovane 29enne maniaco seriale e lo aveva contattato per una prestazione a pagamento. Da quanto si apprende, però, il giovane avrebbe rapinato e abusato della sua vittima per 11 ore. Dopo aver spento i tre telefoni della 70enne (che ha poi rubato), l’uomo ha iniziato a pugnalarla in faccia. L’aggressore l’avrebbe poi minacciata a morte con un coltello nel caso avesse tentato di divincolarsi e infine avrebbe abusato di lei per tutta la notte, dalle ore 22 del novembre fino alle ore 9 del giorno seguente.

Daniele Corona, domiciliato in provincia di Cremona, è stato arrestato con le accuse di violenza sessuale aggravata, sequestro di persona e rapina. Il 29enne si trova ora rinchiuso nel carcere di Lodi. Da quanto si apprende, inoltre, all’aggressore sono stati contestati altri episodi simili soprattutto ai danni di prostitute. Avrebbe, inoltre, precedenti per droga. Nel dicembre del 2017 Corona venne arrestato per lesioni alla precedente compagna, mentre nel maggio 2019 venne accusato di stalking.