Rapina fallita a due gioiellieri: muore ex componente banda Magliana

Roma, 28 apr. (LaPresse) - Un morto e tre feriti: è il bilancio dell'ennesimo tentativo di rapina, sfociato in una sparatoria, che ha avuto luogo intorno alle cinque di stamattina a Roma, in largo Guido Buzzelli, nel quartiere Spinaceto. Tre rapinatori su un furgone hanno atteso l'auto con a bordo due gioiellieri che, con un carico di 75mila euro in oro, si stavano recando a una fiera all'estero. Prima hanno speronato l'auto, poi uno dei due gioiellieri, armato, ha iniziato a sparare. E' nato un conflitto a fuoco, durante il quale è rimasto ucciso uno dei tre rapinatori. Un secondo è stato ferito gravemente mentre il terzo è riuscito a scappare. Ferita a una mano anche per uno dei gioiellieri, i fratelli Luca e Andrea Polimadei, di 31 e 36 anni. La polizia ha proceduto all'identificazione della vittima: è Angelo Angelotti, 61 anni, affiliato all'ex banda della Magliana. Il rapinatore che era riuscito a scappare è stato rintracciato all'ospedale Cto, dove si era recato per farsi curare una ferita da arma da fuoco al torace e poi sottoposto ad intervento chirurgico.

Ricerca

Le notizie del giorno