Rapina in gioielleria, titolare colpita con taser

Close up of ialian police car on the street of Sicilia by night.

Ladri in azione a Roseto degli Abruzzi, in provincia di Teramo, il bottino della rapina messa a segno in una gioielleria ammonta a circa 40mila euro.

Secondo quanto riportato dall'Ansa tre rapinatori, di cui uno solo a volto scoperto, hanno preso di mira la gioielleria Ancarano, lungo il tratto cittadino della statale Adriatica. I malviventi, per cercare di agire indisturbati, avrebbero aggredito, malmenato e poi stordito la titolare del negozio con un apparecchio elettrico simile al teser. Una volta messa fuorigioco la 71enne, i tre rapinatori hanno fatto razzia di gioielli preziosi nel negozio oltre a mettersi in tasca i contanti presenti.

GUARDA ANCHE - Roma, rapine in sequenza e tentato omicidio: 3 arresti

La donna, dopo che i ladri sono fuggiti via a piedi, è stata soccorsa dai commercianti della zona che hanno chiamato polizia e 118. Le condizioni dell'anziana, secondo quanto riferito, non desterebbero preoccupazioni.