Rapina pasticceria a Milano: pregiudicato preso dopo inseguimento

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 mar. (askanews) - Nel tardo pomeriggio di ieri a Milano, i carabinieri hanno arrestato in flagranza un 40enne milanese pregiudicato che aveva appena rapinato una pasticceria di piazza Wagner. Lo ha riferito l'Arma, spiegando che verso le 18.30, l'uomo è entrato nel negozio con la scusa di acquistare una bottiglia d'acqua e ha estratto dalla tasca un coltello da cucina minacciando i presenti e arraffando 370 euro dalla cassa. Mentre fuggiva a piedi, un dipendente ha telefonato al 112 fornendo una precisa descrizione del rapinatore e della sua direzione di fuga, permettendo così a tutte le pattuglie in zona di iniziare le ricerche. Ad intercettarlo poco dopo in piazza Giulio Cesare, sono stati i militari dell'Aliquota di primo intervento (Api) che sono riusciti a bloccarlo dopo un breve inseguimento a piedi.

Il 40enne aveva con sé la refurtiva e il coltello, ed è risultato con numerosi precedenti specifici, per i quali era stato anche arrestato nel 2015 dai militari del Radiomobile.