Rapina in stile 'Casa di Carta' a città del Messico: rubate monete d'oro alla Zecca

Rapina in stile 'Casa di Carta' in Messico: uomini armati hanno fatto irruzione nel quartier generale della Zecca a Città del Messico e hanno rubato monete commemorative d'oro, per il valore di oltre due milioni di dollari. A quanto riferiscono i media, due uomini hanno aggredito le guardie della Casa de Moneda, privandoli delle loro pistole, prima di sottrarre oltre 1.500 monete da una camera blindata, che era aperta. Gli inquirenti, riporta la testata La Vanguardia, sospettano che qualche impiegato della Zecca possa essere coinvolto nel colpo. Il mini commando e' poi scappato su delle motociclette, prima dell'arrivo della polizia. Non ci sono stati feriti. Le monete d'oro, conosciute come 'centenarios' e del valore di 50 pesos l'una, erano state coniate nel 1921 per il centenario dell'indipendenza del Messico dalla Spagna.