Rapinano centro scommesse nel Milanese sparando in aria: 4 arresti

Alp

Milano, 8 ott. (askanews) - Nella notte tra sabato e domenica scorsa, i carabinieri hanno arrestato a Cesano Boscone (Milano) quattro pregiudicati accusati di essere gli autori di una violenta rapina compiuta in un centro scommesse di Magenta (Milano) qualche ora prima.

Lo ha riferito l'Arma, spiegando che gli arrestati, dopo aver compiuto il colpo nel corso del quale avevano sparato due colpi d'arma da fuoco sul soffitto, erano inizialmente fuggiti a bordo di due auto facendo perdere le proprie tracce. I militari della Compagnia di Corsico (Milano) avevano però organizzato un posto di blocco in via Libertà a Cesano riuscendo a bloccarli poco più tardi. Si tratta di quattro italiani tra i 28 ed i 56 anni residenti a Corsico (Milano), trovati in possesso di due pistole calibro 7,65 con il colpo in canna (di cui una provento di furto denunciato nel dicembre 2018 in provincia di Bergamo), di un fucile da caccia a canne mozze e dei circa seimila euro in contanti presi nel centro scommesse.