Rapinavano giovanissimi a Milano: due minori e 18enne in ... -2-

Alp

Milano, 9 gen. (askanews) - I provvedimenti cautelari sono stati eseguiti lo scorso 4 gennaio dagli agenti del commissariato di Porta Genova che hanno svolto le indagini, e hanno riguardato un 18enne egiziano e due 17enni, italiani di origine cinese e africana. Si tratta di ragazzi già noti alle forze dell'ordine e provenienti da famiglie problematiche, accusati di aver compiuto insieme tre rapine consecutive nello stesso giorno, il 29 gennaio 2019. Colpi ai danni di sei adolescenti raggiunti in via Rembrandt, via Osoppo e via Senofonte, a cui avevano portato via denaro, cellulare e cuffiette minacciandole con un coltello e facendogli credere di avere anche una pistola. In un caso, gli indagati avrebbero tentato di obbligare due delle vittime a fargli da palo mentre loro "scavallavano" ("rubavano", ndr) un motorino.

Sempre secondo quanto riferito dalla polizia, i tre avrebbero avuto contatti e scambiato refurtiva con i membri di un'altra "banda" di giovanissimi che si ritrovava all'Arco della Pace e che era stata smantellata nel marzo dell'anno scorso dai carabinieri della Compagnia Duomo.