Rapine in alberghi e negozi, arrestato 41enne a Catania

Xpa

Palermo, 19 nov. (askanews) - I Carabinieri di Catania hanno arrestato per rapina aggravata un 41enne. L'uomo è entrato in azione in un albergo in via Platamone dove ha minacciato l'addetto alla reception facendogli intendere d'avere un'arma. Il malvivente, dimostrando di conoscere il luogo, ha aperto un cassetto del bancone impossessandosi degli 80 euro che vi erano all'interno, allontanandosi subito dopo ma non prima d'aver ulteriormente minacciato il portiere. La vittima ha avvertito quindi il titolare dell'albergo che, a sua volta, ha provveduto immediatamente ad avvertire i carabinieri.

L'addetto ha riferito ai militari che, probabilmente, si trattava della stessa persona che aveva perpetrato una rapina nello stesso albergo soltanto pochi giorni prima. Da qui l'intuizione dei militari che indagando su un'altra rapina avvenuta in un negozio di via Cristoforo Colombo, hanno pensato che l'uomo potesse essersi spostato usando il l'autobus. Hanno quindi provveduto ad effettuare un controllo sugli autobus fermi al capolinea, trovando sul "Librino Express" un uomo corrispondente alla descrizione.

Quest'ultimo, tradito dal suo nervosismo, ha confermato poi ai militari d'essere l'autore della rapina appena compiuta ai danni dell'albergo, nonché di altri reati commessi in zona: era lui infatti lui il terrore dei commercianti della zona che, da qualche tempo, erano vittime delle sue scorribande. L'arrestato è stato condotto nel carcere catanese di Piazza Lanza.