Ha rapporti con un bimbo a cui fa da baby sitter: condannata a 20 anni

rapporti bimbo 11 anni

Una baby sitter, oggi di 28 anni, avrebbe avuto rapporti sessuali con un bimbo di 11 anni: i fatti risalgono al 2014, ma la condanna è arrivata pochi giorni fa. Marissa Mowry, della Florida, ha ammesso le sue colpe davanti ai giudici del tribunale della contea di Hillsborough: è stata condannata a 20 anni di carcere. La vittima di abusi, inoltre, oggi ha 17 anni. La donna aveva già partorito un figlio in passato da un precedente rapporto con un adolescente di cui aveva abusato. Anche in questo secondo caso, la 28enne era rimasta incinta.

Baby sitter ha rapporti con bimbo

La baby sitter è stata arrestata nel 2017, ma i rapporti sessuali con il bimbo che all’epoca aveva 11 anni sono avvenuti nel 2014. La donna, che aveva solo 22 anni, lavorava per la famiglia ed era rimasta incinta del ragazzino. Tuttavia, i genitori pensavano che il fidanzato di Marissa Mowry fosse il padre del nascituro. Non appena il ragazzino vittima di violenze ha raccontato quanto accaduto per la donna sono scattati gli arresti. Da quanto si apprende da alcuni media locali, inoltre, gli abusi sarebbero avvenuti almeno 15 volte in un arco temporale di diversi mesi.

La condanna

Il 17enne ha partecipato alla sentenza di condanna presso il tribunale di Hillsborough: era presente anche il bimbo di cinque anni figlio della baby sitter. I giudici hanno condannato la 28enne a 20 anni di carcere, mentre in seguito verrà segnalata come molestatrice sessuale. “Avevo pensato a lei quasi come ad una seconda figlia” ha dichiarato invece la madre della vittima. “Questa storia è costata a mio figlio la sua infanzia – ha aggiunto -. Non conoscerà i suoi anni da adolescente”. Il 17enne infatti sta proseguendo gli studi con l’ultimo anno di liceo e oltre a ciò si dedica anche alla crescita del figlio.