Rapporti intimi in night club: tra gli identificati un uomo di 81 anni

night club
night club

Presunti rapporti sessuali in alcuni night club di Chieti: l’intervento della polizia ha fatto chiudere ben due locali nella città abruzzese. Gli inquirenti hanno identificato finora 73 persone, tra cui un uomo di 81 anni. Multe per oltre 18mila euro. Un cliente è stato denunciato in quanto trovato all’interno di un night club nonostante avesse il divieto di allontanarsi da casa. La questura di Chieti sta lavorando sul caso per contrastare l’impiego lavorativo illecito “con particolare riguardo allo sfruttamento sessuale, alla frode previdenziale, all’accattonaggio forzato e ad altre forme di lavoro illegale”.

Chieti, rapporti intimi in night club: le indagini della polizia

L’attività di controllo ha riguardato diversi locali notturni di Chieti. Le verifiche sono state coordinate dalla squadra mobile locale. Hanno partecipato anche l’Ufficio immigrazione, i commissariati di pubblica sicurezza di Lanciano e Vasto e la Divisione polizia amministrativa, con la collaborazione dell’Ispettorato del lavoro di Chieti.

Controlli su 34 donne straniere

Come informa la testata Il Centro, all’interno dei night club gli inquirenti hanno effettuato un controllo su 34 donne straniere, operanti come entraineuse e provenienti in gran parte da Russia, Albania, Ucraina e Romania. Le sanzioni amministrative contestate ai titolari dei locali da parte degli agenti per un totale di 18.300 euro.