Rapporto Mccarrick, Parolin: dolore per le ferite delle vittime

Ska
·1 minuto per la lettura

Città del Vaticano, 10 nov. (askanews) - "Pubblichiamo il Rapporto con dolore per le ferite che la vicenda ha provocato alle vittime, ai loro familiari, alla Chiesa negli Stati Uniti, alla Chiesa Universale". Così il cardinale Pietro Parolin presentando il rapporto elaborato dalla Segreteria di Stato vaticana per volontà del Papa, e pubblicato oggi, sul cardinale Theodore McCarrick, 90 anni, arcivescovo emerito di Washington, che negli anni scorsi Francesco ha espulso dal collegio cardinalizio e dimesso dallo stato clericale per abusi sessuali. "Come ha fatto il Papa - prosegue il Segretario di Stato della Santa Sede - anch'io ho potuto visionare le testimonianze delle vittime contenute negli Acta sui quali il Rapporto è basato e che sono depositate negli archivi della Santa Sede. Il loro contributo è stato fondamentale". "Nella sua Lettera al Popolo di Dio dell'agosto 2018, il Santo Padre Francesco scriveva, a proposito degli abusi sui minori: 'Con vergogna e pentimento, come comunità ecclesiale, ammettiamo che non abbiamo saputo stare dove dovevamo stare, che non abbiamo agito in tempo riconoscendo la dimensione e la gravità del danno che si stava causando in tante vite'".