Rapporto Onu: possibili nuovi attacchi Isis entro fine del 2019 -4-

Coa

Roma, 3 ago. (askanews) - L'Isis - afferma inoltre l'Onu - ha accesso a fondi del Califfato stimati tra 50 e 300 milioni di dollari e sta usando la propaganda per mantenere alta la reputazione del gruppo come principale marchio terroristico globale. "Quando avrà il tempo e lo spazio per reinvestire in una capacità operativa esterna, l'Isis dirigerà e faciliterà gli attacchi internazionali, oltre agli attacchi ispirati al suo gruppo che continuano a verificarsi in molte località del mondo…. L'attuale pausa di tali attacchi, pertanto, potrebbe non durare a lungo, forse nemmeno fino alla fine del 2019", si legge nel rapporto.