Rapporto ONU: Stato islamico forza in crescita in Afghanistan

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 19 ago. (askanews) - L'Isis espande la sua presenza in Afghanistan e ha riserve finanziarie stimate tra i 25 e 50 milioni di dollari secondo un rapporto Onu. Nonchè un crescente numero di affiliati in tutto il territorio.

Il rapporto è quello sul terrorismo globale consegnato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. "Il Daesh in Afghanistan ha dato la priorità al reclutamento e all'addestramento di nuovi sostenitori", afferma il rapporto. "Le stime della forza variano ampiamente", con una proiezione che riporta tra 500 e 1.500 combattenti affiliati e un'altra che afferma che potrebbe salire fino a 10.000 nel medio termine.

Il gruppo terroristico ha ampliato la sua presenza in diverse province dell'Afghanistan e rafforzato le sue posizioni dentro e intorno a Kabul, dove ha preso di mira la maggior parte dei suoi attacchi contro le minoranze, la società civile, i dipendenti del governo e il personale delle forze di sicurezza e di difesa nazionali afgane, aggiunge il rapporto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli